Riflettiamo sugli avvenimenti in Russia

BREAKING NEWS | La Traduzione del Nuovo Mondo rimane vietata in Russia

Oggi, il tribunale regionale di Leningrado ha negato il nostro ricorso alla sentenza August della Corte di Vyborg che ha vietato la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture in lingua russa (NWT), dichiarandolo una pubblicazione estremista. All'udienza hanno partecipato circa 30 persone, tra cui rappresentanti delle ambasciate britanniche, dei Paesi Bassi, della Svizzera e degli Stati Uniti.
Diverse volte nel corso dell'audizione, la difesa ha presentato evidenti prove a dimostrazione del pregiudizio e della natura non qualificata dello studio di esperti nominato dal tribunale, che ha affermato che la NWT non è una Bibbia, spianando la strada alla sua dichiarazione di "estremismo".
I cosiddetti esperti erano risoluti nella loro affermazione che la NWT non è una Bibbia perché presumibilmente non si riferisce a se stessa come a una. La difesa, tuttavia, ha attirato l'attenzione sulla pagina cinque della NWT russa del 2007, che afferma chiaramente: "Questa è una nuova traduzione della Bibbia in russo". La difesa ha criticato i cosiddetti esperti, che hanno lavorato per 287 giorni la loro recensione e ancora perso questo semplice fatto nel terzo paragrafo della prefazione del NWT.
Interrogato, uno degli esperti nominati dal tribunale ha ulteriormente difeso la sua affermazione originaria affermando che la NWT non può essere considerata una Bibbia a meno che non sia contrassegnata "dalla benedizione del patriarca" o corrisponda parola per parola a tale traduzione. Gli "esperti" obiettarono anche all'uso del nome personale di Dio, Geova, e affermarono che il testo della NWT non supporta certi dogmi ecclesiastici. Il giudice ha respinto ogni mozione da parte della difesa per un nuovo studio imparziale imparziale sulla NWT.
Dopo che il loro appello è stato respinto oggi, i nostri fratelli non hanno altri rimedi disponibili all'interno del sistema legale russo e presenteranno il caso alla Corte europea dei diritti dell'uomo.
I Testimoni di Geova del mondo sono fiduciosi che nessuna istituzione umana può riuscire a cancellare la Parola di Dio e che i tentativi attuali di impedire la sua diffusione alla fine falliranno. - Isaia 40: 8 .
L'articolo, in lingua inglese, si trova in questo link  https://www.jw.org/en/news/#newsAlerts
Come si evolverà la situazione?
 Prestiamo attenzione alle cose più importanti.
«Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito».
Conosciamo tutti questo proverbio, non è vero?
La Parola di Dio, ovvero la più eccelsa guida sopra tutti i “saggi”, ci sta indicando in maniera forte e chiara (da mesi, ormai) gli avvenimenti a cui dovremmo prestare attenzione eppure, a quanto pare, sembra ci siano moltissime persone che stanno guardando stupidamente “il dito”.
Non spostano lo sguardo neppure di qualche centimetro, neppure per sbaglio.
I vari blog dei cosiddetti “consapevoli” (figuriamoci i “non consapevoli”) si stanno spremendo le meningi per cercare di interpretare “l’aumento degli unti o coloro che prendono gli emblemi”, stanno mettendo sotto la lente di ingrandimento “le cene di gala dei rappresentanti del corpo direttivo”, si stanno chiedendo come snellire le pratiche burocratiche e come isolare i “furbetti della teocrazia” e addirittura fanno sterili dibattiti per cercare di capire se Rivelazione è stata scritta prima del 70 E.V., se i 144.000 sono davvero letterali e via discorrendo.
Tra questi ci sono molti di coloro che hanno esperienza e prendono la direttiva tra le congregazioni – Giobbe 12:12
“Quando vedete sorgere una nube nei luoghi occidentali, subito dite: ‘Viene il temporale’, e così accade. E quando vedete che soffia un vento meridionale, dite: ‘Ci sarà un’ondata di caldo’, e accade. Ipocriti, sapete esaminare l’aspetto esteriore della terra e del cielo, ma come mai non sapete esaminare questo tempo particolare?” - Luca 12:54-56
La Parola di Dio è in grado di darci una conoscenza e sapienza superiore a qualsiasi altra guida ma se la maggioranza di noi non è in grado di valutare a cosa prestare attenzione, quale guida stiamo seguendo davvero? – Salmo 119:97-100
Ovviamente noi stessi non possiamo avere la certezza che l’attuale situazione in Russia sia proprio quella descritta nelle scritture ma sicuramente non può essere in discussione il fatto che dovremmo prestarci attenzione.
Dove finisce la fiducia ed inizia la pigrizia?
Anche coloro che hanno assoluta fiducia nella guida di questo corpo direttivo dovranno pur leggere e meditare sulla Parola di Dio, non è vero?
Se lo stesso corpo direttivo ammette di non essere infallibile, bisognerà ammettere, per onestà intellettuale, almeno la possibilità di esserci sbagliati?
Questo in linea generale non accade e allora è legittima l’osservazione che non si tratti soltanto di “lealtà” ma di vera e propria pigrizia.
È molto più facile che sia qualcun altro a fare ricerche per noi, a pensare per noi e a dirci in cosa credere – 2 Pietro 3:1, 2; 2 Corinti 13:5
Il prossimo articolo ipotizzerà una serie di date ed eventi legati alla “soppressione del sacrificio continuo” e dal momento che la certezza assoluta si avrà soltanto quando inizierà una persecuzione forte e generalizzata nei territori dell’ex Unione Sovietica, l’articolo potrebbe risultare completamente inesatto.
Ognuno di noi sarà libero di concentrarsi sull’eventuale errore, se lo desidera, ma coloro che prendono a cuore l’avvertimento di “prestare attenzione alla profezia” supereranno l’ostacolo.
Alcuni articoli potranno anche risultare errati ma almeno non saremo colpevoli di quell’indifferenza ed indolenza che pervade molte congregazioni.
Se il più grande comandamento include amare Geova con tutto “l’intendimento e la forza”, almeno ci saremo sforzati in tal senso – Marco 12:28-33
Forse saremo sciocchi e avventati ma non tiepidi – Rivelazione 3:14-18
Non addormentiamoci proprio adesso. 

P.S. Gli ultimi articoli riferiti a questo soggetto, modificano sostanzialmente l’articolo qua prsente.
Questi sono gli articoli da andare a vedere

 

Commenti

  1. Che questo possa essere l'inizio della soppressione del sacrificio continuo da parte del re del nord è plausibile visto che la Russia ha messo sotto accusa non solo la nostra organizzazioni e le nostre pubblicazioni ma anche la nostra traduzione della Bibbia, forse pensando che eliminando la Bibbia può dare un duro colpo al sacrificio continuo del popolo di Geova.....teniamo d'occhio quando sta accadendo e teniamoci pronti ad agire..

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo l’articolo con l’elenco temporale degli avvenimenti futuri che devono accadere...anche se non fosse esatto al 100% comunque siamo qui a parlarne piuttosto che far finta di niente o peggio, passare il tempo a discutere su sterili argomentazioni. Geova non puó che benedire chi cerca di capire in che modo si stanno adempiendo i suoi propositi.

    RispondiElimina
  3. Caro Israeli, “Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito”, ed è un problema, ma per rimanere in tema di proverbi: quando il “saggio” indica una lucciola e ti dice che è una lanterna, non credi sia un problema ancora più grosso? Io credo di sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso in cui questo commento fosse un'osservazione nei miei confronti, bene, esaminiamola. Intanto il "saggio" menzionato nell'articolo non era riferito a me ma alla Parola di Dio. Invece questo "non saggio" se anche avesse indicato una lucciola dicendo che è una lanterna non sarebbe un gran problema perché, una volta scoperto che era solo una lucciola, la persona riflessiva dirà... "Beh... era solo una lucciola!" e farà ancora più attenzione alle prossime luci. Viceversa "non fare attenzione alla luna" significa che le profezie bibliche si adempiranno sulla nostra testa senza che ce ne accorgiamo e non mi sembra un problema secondario visto che stiamo parlando di persecuzione. Caro Anonimo, se per te è meglio evitare completamente lo studio delle profezie e non fare attenzione alla Scrittura pur di evitare il rischio di errori, fai le tue valutazioni

      Elimina
    2. Israeli, cito le tue parole dal tuo articolo anteriore:
      “Cosa avete provato nell'apprendere che la "grande tribolazione", di cui non avevamo nessun concetto di durata, durerà soltanto tre anni e mezzo?
      Cosa avete provato nell'apprendere che la guerra di Armaghedon non distruggerà tutte le nazioni del mondo e che molti continueranno a "salire al monte di Geova" anche dopo tale avvenimento?
      E cosa avete provato nell'apprendere tante altre cose come l'identità di Babilonia la Grande o i particolari sulla "risurrezione di giudizio" nonché quello che dovrà accadere tra poco?” Fine citazione.

      Benché nei tuoi articoli tu ammetta che si tratta di interpretazioni che potrebbero anche essere errate, con queste domande sottintendi che non lo sono. Lo dico sinceramente, pensando a te, perché noto che ti piace investigare le Scritture ed il tuo sforzo è encomiabile, ma attenzione, quando ci si innamora troppo di un’idea, e magari scambiando una lucciola per una lanterna la si segue, quella ti può portare molto lontano, lontano anche dalla lanterna......

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Scaviamo per trovare gemme spirituali: Marco capitoli 3 e 4

Stiamo davvero scavando per trovare gemme spirituali?

Messaggio importante ai miei fratelli