Predichiamo che: Babilonia la Grande è Israele. 1° parte

Sì, in lei fu trovato il sangue dei profeti e dei santi e di tutti quelli che sono stati scannati sulla terra” - Rivelazione 18:24

Se Babilonia la Grande è la moderna nazione di Israele, perché il libro di Rivelazione dice che “in lei fu trovato il sangue di tutti quelli che sono stati scannati sulla terra”?
Ovviamente l’obiezione è che se Israele esiste soltanto dal 1948, non può essere responsabile di tutto il sangue versato!
Per rispondere a questa domanda dobbiamo comprendere quando si adempie la Rivelazione e il contesto di questa scrittura.
Intanto è utile riflettere sulle parole del Nostro Signore quando, rivolgendosi proprio agli scribi e ai farisei ipocriti di quella nazione disse: “Serpenti, progenie di vipere, come sfuggirete al giudizio della Geenna? 34 Per questa ragione, ecco, vi mando profeti e saggi e pubblici insegnanti. Alcuni li ucciderete e metterete al palo, e alcuni li flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città; 35 affinché venga su di voi tutto il sangue giusto versato sulla terra, dal sangue del giusto Abele fino al sangue di Zaccaria figlio di Barachia, che voi assassinaste fra il santuario e l’altare. 36 Veramente vi dico: Tutte queste cose verranno su questa generazione” - Matteo 23:33-36
Ora noi sappiamo che quando il Signore disse “questa generazione” non intendeva qualcosa di strano, come una generazione che si incrocia con un’altra generazione o assurdità di questo genere.
Gesù pronunciò quelle parole nel 30 d.C. circa, e quelle parole si avverarono nel 70 d.C, cioé circa quarant’anni dopo.
Nessuno si chiese “cosa volesse dire veramente il Signore” quando disse “questa generazione” perché era chiaro quello che voleva dire.
Questo vale anche per il “segno della Sua presenza” e dovrebbe far riflettere ognuno di noi quando, cercando di nascondere una serie di errori e di intendimenti errati, cerchiamo di far dire alla Scrittura quello che non dice.
Comunque, in questo contesto, la domanda che dovremmo farci è “Perché il Signore imputa agli scribi e ai farisei i crimini a partire da Abele?”
Ovviamente Abele non è stato ucciso da uno scriba o da un fariseo!
Al tempo di Abele, non esisteva neppure la nazione di Israele!
Perché, dunque, questa condanna?
Questo potrebbe essere uno dei motivi che ha portato a pensare che “Babilonia la grande” fosse l’impero mondiale della falsa religione perché i farisei non potevano essere colpevoli della morte di Abele o di “tutti quelli scannati sulla terra”.
Comunque questa ipotesi è assurda perché si potrebbe fare anche l’obiezione opposta.
Se quando Gesù condanna coloro che hanno la colpa del sangue di “tutti quelli che sono stati scannati sulla terra” intendeva questo fantomatico “impero mondiale della falsa religione” perché, invece, il giudizio si abbatte solo su Israele? - confronta Luca 21:22
Il giudizio cadde in “quella generazione” e cadde proprio su Gerusalemme, esattamente come disse il Signore.
Perché dunque, fece questa condanna a partire dall’assassinio di Abele?
Questo avviene perché Dio considera particolarmente responsabili coloro che hanno “conosciuto Dio” eppure commettono indicibili crimini – Amos 3:2
Quale altra nazione del mondo ha avuto una “relazione speciale” con il Creatore dell’universo così da avere una responsabilità maggiore riguardo ai propri errori? - confronta Matteo 11:21-24; 12:38-41
Inoltre è molto importante considerare la condizione di cuore delle persone – Matteo 5:21-22
Anche se questi scribi e farisei non erano i diretti responsabili della morte di Abele o di tutti quelli che erano stati uccisi fino a quel giorno, essi avevano chiaramente manifestato la stessa attitudine mentale di Caino e per questo motivo erano già passibili di giudizio – Giovanni 8:44-47; 1 Giovanni 3:12
Comunque la legittima obiezione successiva potrebbe essere “Perché Dio dovrebbe condannare un’altra volta Israele, dal momento che essa ha già pagato per i propri errori nel 70 d.C.?”
Come detto all’inizio, per rispondere a questa domanda dobbiamo comprendere quando si adempie il libro biblico di Rivelazione.
Tutte le volte che abbiamo letto Rivelazione 18:24 abbiamo inteso che essa venisse condannata per tutto il sangue versato dall’inizio dei tempi ma non è così.
Rivelazione, infatti, si adempie nel giorno del Signore – Rivelazione 1:10
Quindi il sangue che viene imputato a Babilonia la Grande è tutto il sangue che verrà versato nel giorno del Signore e non dall’inizio dei tempi.
Questo dovrebbe far riflettere sul periodo in cui inizia davvero il giorno del Signore, e cioè un periodo in cui deve esserci anche Israele, non prima.
Se Israele esiste soltanto dal 1948, il giorno del Signore non può iniziare in alcuna altra data precedente.
Esso può iniziare in una data successiva, non necessariamente nel 1948, ma sicuramente non può iniziare prima.
Comunque approfondiremo questa “audace affermazione” in un prossimo articolo.
Perché Babilonia la Grande sarà ritenuta responsabile di tutto il sangue versato sulla terra durante il giorno del Signore?
Perché questa nazione sarà la causa principale dello scontro che avverrà tra il re del nord e il re del sud – Daniele 11:40
Il re del nord (la Russia) direttamente o attraverso uno dei suoi alleati, si troverà in una situazione in cui sarà costretta ad attaccare Israele.
Questo attacco, predetto nelle Scritture, diventerà l’espediente per far entrare in campo le due grandi potenze mondiali.
Queste saranno le guerre che predisse il Signore come segno inequivocabile della Sua presenza – Matteo 24:6
La prima e seconda guerra mondiale, benché terrificanti, non c’entrano nulla con quello che ci è stato insegnato.
Saranno le prossime guerre ad identificare il “giorno del Signore” - Rivelazione 6:3, 4
Dio non è il responsabile di queste guerre ma Babilonia la Grande.
Questo sarà il motivo principale per cui verrà distrutta, ma ciò non avverrà durante questo attacco (ormai prossimo).
Babilonia la Grande continuerà ad esistere fino all’ultimo momento del sistema mondiale.
Verso la fine della grande tribolazione (non all’inizio), Babilonia la Grande, ovvero la nazione di Israele che continuerà ad esistere fino alla fine della terza guerra mondiale, verrà definitivamente distrutta.
Questo avvenimento darà inizio alla guerra di armaghedon.
Osservate attentamente gli avvenimenti mondiali.
  Seguirà un prossimo articolo che vedrà un'altra caratteristica di Babilonia la Grande ed anche questa ci aiuterà ad identificarla come la nazione di Israele.

P.S. L'autore di questo blog ritiene molto importante "andare avanti nella conoscenza" e quindi continuare ad approfondire le verità bibliche e non ripetere "sempre le stesse cose" -  Ebrei 5:11-14
Considerando, però, i tempi in cui stiamo vivendo e la prossima profezia che dovrà adempiersi, è necessario impegnarci affinché aiutiamo le persone a comprendere l'identità di Babilonia la Grande.
Ovviamente lo studio approfondito si continuerà a fare ma ogni tanto comparirà un articolo che inizierà con le parole "Predichiamo che..." e questo vuole essere un caldo invito a stampare l'articolo in un certo numero di copie e fare in modo che arrivi a tutte quelle persone che riteniamo riflessive e ancora in cerca della Verità - Luca 6:45
Anche per questo motivo gli articoli saranno relativamente brevi.

Commenti

  1. Grazie fratello Israeli, articolo conciso pronto per essere divulgato alle persone dal cuore ben disposto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ciao Samgar, è bello leggerti ogni tanto. Qua siamo ancora pochini. Ogni sostegno è ben accetto e poi ricordo ancora i tuoi contributi. I tuoi commenti sono stati sempre precisi, oculati e profondi e non ti sto adulando

      Elimina
  2. Ciao Israeli, prego Geova per avere maggiore intendimento della Sua Parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi carissimo Domenico, lo sai che mi mancano i tuoi interventi? Li ricordo ancora e con piacere. Tu in particolare hai dato un contributo in questo blog!
      Forse qualcosa che ho scritto ti ha turbato o deluso? Se è così ne sono sinceramente dispiaciuto (ho sempre agito in onesta coscienza) ma sentiti libero di esprimerti.
      I nostri scambi mi hanno permesso di conoscere un pochino i tuoi pensieri e quindi sai che ho rispetto per te a prescindere se siamo d'accordo o meno su certe questioni.
      Entrambi desideriamo far parlare la Bibbia quindi se qualcosa "non ti è piaciuto" o pensi non abbia tenuto in conto la Scrittura, ti prego di esprimerti. E preghiamo insieme che Geova ci conceda intendimento

      Elimina
    2. Ho grande rispetto di chi ha profonda considerazione della Parola di Dio. Devo dire che il tuo Blog, aldilà che si sia o meno d'accordo sui concetti esposti, segue un principio fondamentale della Bibbia, cioè quello che un vero cristiano debba accertarsi e andare in profondità sulla semantica di ogni versetto. Questo articolo su Babilonia risulta molto interessante e penso di aver compreso a quale imminente evento voglia far riferimento. Geova non può non considerare chi lo cerca con il cuore, con l'anima e con la mente.

      Elimina
    3. Ti ringrazio, Domenico. Parlando di eventuali intendimenti discordanti, come sai, puoi scrivermi su israeli.bar.avaddhon@gmail.com Ti prometto che valuterò attentamente ogni tua argomentazione scritturale, senza pregiudizi e senza prese di posizione. Non ho alcun interesse ad "avere ragione"; solo la Bibbia ha ragione. La mia mail, per te, è sempre aperta. Buona domenica, fratello

      Elimina
  3. Ciao Israeli, nel tuo articolo "È necessario prestare più che la solita attenzione"
    del 21 dicembre 2017, scrivevi: "Quindi l’avvenimento da tener d’occhio, da cui sarebbero partite le '2300 sere e mattine' sarebbe stata la proscrizione dell’opera dei Testimoni di Geova da parte della Russia, appunto." In base a questa tua ipotesi avevi stilato una tabella in cui ponevi come possibili date di inizio dello squillo della prima tromba il 4 febbraio 2018 o il 3 maggio 2018. Non pensi che quest'ultima data sia molto vicina all'evento che ti aspetti in questi giorni? Questo non potrebbe significare aver individuato il popolo di Dio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca ero convinto che questa fosse l'organizzazione di Dio e di conseguenza il sacrificio continuo DOVEVA essere l'opera di predicazione dei Testimoni di Geova.
      Continuando con lo studio sono arrivato a comprendere (magari sbagliando, penserai) che non è così e quindi questo articolo, partendo da un presupposto errato, ha ricavato date che non solo "potevano essere sbagliate" ma che sono sbagliate sicuramente.
      Ora immaginiamo che da qui a poco avvenga un'attacco contro Israele, non sarebbe più comodo per me dire "Ho sbagliato solo di qualche giorno"? Non avrei potuto aspettare un po' più tempo prima di scrivere articoli che vanno contro questo? Sarebbe più comodo ma ipocrita. Ammesso e non concesso che avverrà una guerra che coinvolgerà Israele in una data prossima a quella ipotizzata, sarebbe casuale ma comunque importante per ipotizzare di contare le famose 2300 sere e mattine che iniziano non solo con la soppressione del sacrificio continuo ma anche con il calpestamento del luogo santo (che è Israele). Rapportiamo questo principio alla "generazione multipla" di cui parla il cd.
      Avendo allungato questa generazione a dismisura è ovvio ed è probabile che prima o poi "ci azzecchi" come arco temporale. Quindi questa "generazione multipla" potrebbe effettivamente concludersi entro l'inizio di Armaghedon. Dimostrerebbe questo che tutte le acrobazie semantiche per giustificare questa generazione multipla erano corrette? No. assolutamente. Quindi indipendentemente dall'aver azzeccato il giorno o l'ordine temporale io devo essere onesto e coerente con lo studio delle Scritture che ho CONTINUATO a fare e che mi ha aggiunto molti altri particolari bellissimi e interessanti che, almeno per il momento, non sono disposto a ritrattare salvo trovarne davvero le motivazioni bibliche per farlo.
      Come vedi non ho neppure cancellato l'articolo a dimnostrazione del fatto che non ho nulla da nascondere

      Elimina
    2. E' sempre interessante confrontarmi con te sulle scritture. Nel massimo rispetto del tuo intendimento, che mi sembra presenti alcune incoerenze, mi piacerebbe capire come spieghi quando in Daniele 12.1 il profeta sotto ispirazione afferma che "durante quel tempo sorgerà Michele" e poi dopo un tempo di angustia "il tuo popolo scamperà"? Quindi chi sarebbe per te questo popolo?

      Elimina
    3. Se vuoi ne possiamo parlare via mail ma i motivi scritturali per cui arrivo alla conclusione di cui sopra sono stati già trattati in questo blog. Anch'io sarei perplesso leggendo gli ultimi articoli e avendo saltato i precedenti. Gli articoli che ti suggerirei di leggere e che forse potrebbero rispondere a questa tua domanda sono i seguenti. 1) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/02/144000-e-oltre.html 2) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/03/popolo-di-dio-o-organizzazione-di-dio.html 3) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/03/svelato-un-sacro-segreto-il-ripristino.html (questo è molto importante) 4) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/03/riflettiamo-su-quello-che-abbiamo.html 5) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/03/comprendere-lidentita-dellesercito-dei.html 6) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/03/ricontiamo-il-numero-dei-re-e.html 7) http://attenzioneallaprofezia.blogspot.it/2018/04/esaminando-isaia-capitoli-54-e-55.html C'è MOLTO materiale e molte scritture da confrontare per cui prenditi il tempo che ti serve per confrontarle e meditarle, il più possibile senza preconcetti. Quando avrai letto e riflettuto sul materiale, scrivimi pure le tue osservazioni se qualcosa non ti convincesse. Nessuno di noi è ispirato e quindi abbiamo entrambi da imparare

      Elimina
    4. Ciao Israeli, leggendo alcuni degli articoli che mi hai indicato noto cambiamenti d'intendimento rispetto a quello che proponevi qualche mese prima. Mi riferisco soprattutto agli articoli relativi alle 2300 sere, al popolo di Dio e ai 144.000. Senza nulla togliere al tuo studio personale della Bibbia, che comunque denota un'intensa attività di ricerca spirituale, anche il CD afferma di non essere infallibile. Quindi non è possibile escludere che, come nel passato abbiamo ricevuto molta luce spirituale a differenza di altri gruppi (dimmi se questo non è vero), in un immediato futuro ci potrebbero essere ulteriori raffinamenti. Non penso che Dio avrebbe potuto permettere questa comprensione della Bibbia se non ci amasse come popolo. Come noi, ti assicuro ci sono molti altri fratelli che studiano regolarmente e meditano sulla Parola di Dio da veri cristiani e adoratori di Geova. Personalmente grazie ai Testimoni di Geova sono venuto a conoscenza della verità e continuo da molti anni a "nutrirmi" regolarmente della Parola di Dio. Prego Dio che ci raffini sempre più nel nostro intendimento e questo significa solo mettere Geova e la Sua Parola al primo posto.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Scaviamo per trovare gemme spirituali: Marco capitoli 3 e 4

Stiamo davvero scavando per trovare gemme spirituali?

Benvenuto e indice degli argomenti principali